Treebe - Sviluppo software e comunicazione

AGENZIA SVILUPPO SOFTWARE E COMUNICAZIONE

Email: info@treebe.it

Tel: +39 328 255 1541

SEGUICI

AGENZIA SVILUPPO SOFTWARE E COMUNICAZIONE

Email: info@treebe.it

Tel: +39 328 255 1541

Mercati , Strategie

E-mail marketing natalizio: Guida pratica al marketing per l’ultimo periodo dell’anno (pt. 2)

E-mail marketing natalizio: Guida pratica al marketing per l’ultimo periodo dell’anno (pt. 2)

Ok, se abbiamo letto lo scorso articolo (qui) gli spunti sono chiari. Ma come facciamo a renderli su misura per ogni canale? E come scegliere i canali più adatti al nostro obiettivo? Iniziamo dalla cara (ma non vecchia) e-mail.

L’email è uno strumento fondamentale per dare un input concreto al mercato durante le festività. Possiamo scegliere quindi se inviare una newsletter o realizzare una campagna di Direct Email Marketing, davvero su misura per i nostri utenti.

Una breve precisazione sulla differenza fra newsletter e DEM: Per Newsletter si intende un aggiornamento periodico a carattere prevalentemente informativo inviato dall’azienda, naturalmente via email, ai propri clienti o potenziali clienti. Il contenuto riguarda le attività, notizie, iniziative dell’azienda ma talvolta può contenere anche messaggi pubblicitari. Tuttavia la sezione più consistente è dedicata ai contenuti di cui sopra. L’obiettivo della newsletter è infatti la fidelizzazione dell’utente. Fondamentale perciò è la cadenza regolare dell’invio (settimanale, mensile e così via). Vi sono anche differenze grafiche fra DEM e newsletter. Una newsletter reca generalmente un contenuto testuale molto maggiore rispetto a una DEM, che invece punta a colpire velocemente ed attraverso il canale visivo. Ecco perché ricorre a grafiche accattivanti che veicolino in pochi istanti gli utenti sulle call to action.

La DEM ha quindi un carattere ben più commerciale, contiene quasi sempre un messaggio pubblicitario: un’offerta, una promozione un’incentivo, un codice sconto… con l’obiettivo di convogliare gli utenti ad una call to action come scaricare un buono sconto o acquistare un prodotto..). 

Immagina che la tua strategia di email marketing sia un ottimo dolce natalizio. Con diversi strati ed un morbido ripieno all’interno. Immagina che si tratti proprio del tuo dolce preferito, che ha bisogno di ingredienti specifici e di una lavorazione accurata per arrivare ad avere il tanto desiderato sapore.

Vediamo allora quali sono gli ingredienti che non possono mancare per costruire una efficace strategia di email marketing.

  1. La tua azienda, con un’identità forte e definita.

  2. Offerte, promozioni, informazioni “speciali” e disponibili solo in questo periodo dell’anno

  3. Un software per l’invio 

  4. Una opportuna profilazione degli utenti 

Passiamo dunque al procedimento. Una volta in possesso di una adeguata profilazione degli utenti, possiamo scegliere magari gli utenti più fedeli, ai quali dedicare esclusivi doni natalizi o ai quali riservare informazioni utili sulle nostre future iniziative. Oppure possiamo scegliere di attingere da coloro i quali sembrano essersi dimenticati più o meno gradualmente della nostra attività, magari affidandosi ad un competitor…perché non ricordare loro i nostri punti di forza?

Aggiungiamo poi un bel flashback. In altri termini, una buona dose di analisi del passato. Se non è il primo anno che ci dedichiamo al marketing natalizio, possiamo rispolverare le esperienze precedenti al fine di trovarne punti di forza da riproporre e/o qualche défaillance da evitare.

Cosa non ha funzionato? Quali offerte hanno portato i migliori risultati? Su quali prodotti o servizi? Quali canali sono stati scelti e quali hanno portato ad una maggiore resa? Sono stati registrate conseguenze rilevanti e/o variazioni del comportamento degli utenti dopo la campagna?

Arriviamo adesso al cuore della nostra email, o al morbido ripieno del dolce natalizio che stiamo preparando.

Scegliamo un design che sia da una parte conforme al “Tone of Voice” adottato usualmente dalla nostra azienda, che però, d’altra parte, si adegui anche al periodo natalizio, all’atmosfera e alle idee da esso veicolate. Lo stesso vale anche per il copy. Non dimenticare di comunicare un effetto “sorpresa” rispetto alle email che vengono inviate solitamente durante l’anno. Una buona e consolidata idea può essere quella di dare alla tua immagine aziendale un’impronta natalizia, giocando con grafiche e con il logo.

Studia i momenti chiave per l’invio delle email e scegli una data che ti consenta di avere i giusti tempi per raggiungere i tuoi obiettivi.

Scegliamo poi offerte e promozioni (nel caso di una DEM dall’impostazione commerciale) o informazioni (nel caso di una newsletter)sempre in relazione agli obiettivi che vogliamo raggiungere. Vuoi far conoscere il tuo brand? Vuoi portare nuovi utenti sul tuo sito? Vuoi indurre ad acquistare una nuova linea di prodotti? Prova a farti queste domande…

Ed infine, non dimenticare di guarnire la tua torta. Scegli un oggetto appropriato per l’evento natalizio, che richiami le feste, ma che, allo stesso tempo comunichi chiaramente il TUO messaggio ed il TUO obiettivo.

Naturalmente… non dimenticare di pensare ai tuoi clienti anche nel giorno di festa con un bel messaggio di auguri!

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Mercati , Strategie

E-mail marketing natalizio: Guida pratica al marketing per l’ultimo periodo dell’anno (pt. 2)

E-mail marketing natalizio: Guida pratica al marketing per l’ultimo periodo dell’anno (pt. 2)

Ok, se abbiamo letto lo scorso articolo (qui) gli spunti sono chiari. Ma come facciamo a renderli su misura per ogni canale? E come scegliere i canali più adatti al nostro obiettivo? Iniziamo dalla cara (ma non vecchia) e-mail.

L’email è uno strumento fondamentale per dare un input concreto al mercato durante le festività. Possiamo scegliere quindi se inviare una newsletter o realizzare una campagna di Direct Email Marketing, davvero su misura per i nostri utenti.

Una breve precisazione sulla differenza fra newsletter e DEM: Per Newsletter si intende un aggiornamento periodico a carattere prevalentemente informativo inviato dall’azienda, naturalmente via email, ai propri clienti o potenziali clienti. Il contenuto riguarda le attività, notizie, iniziative dell’azienda ma talvolta può contenere anche messaggi pubblicitari. Tuttavia la sezione più consistente è dedicata ai contenuti di cui sopra. L’obiettivo della newsletter è infatti la fidelizzazione dell’utente. Fondamentale perciò è la cadenza regolare dell’invio (settimanale, mensile e così via). Vi sono anche differenze grafiche fra DEM e newsletter. Una newsletter reca generalmente un contenuto testuale molto maggiore rispetto a una DEM, che invece punta a colpire velocemente ed attraverso il canale visivo. Ecco perché ricorre a grafiche accattivanti che veicolino in pochi istanti gli utenti sulle call to action.

La DEM ha quindi un carattere ben più commerciale, contiene quasi sempre un messaggio pubblicitario: un’offerta, una promozione un’incentivo, un codice sconto… con l’obiettivo di convogliare gli utenti ad una call to action come scaricare un buono sconto o acquistare un prodotto..). 

Immagina che la tua strategia di email marketing sia un ottimo dolce natalizio. Con diversi strati ed un morbido ripieno all’interno. Immagina che si tratti proprio del tuo dolce preferito, che ha bisogno di ingredienti specifici e di una lavorazione accurata per arrivare ad avere il tanto desiderato sapore.

Vediamo allora quali sono gli ingredienti che non possono mancare per costruire una efficace strategia di email marketing.

  1. La tua azienda, con un’identità forte e definita.

  2. Offerte, promozioni, informazioni “speciali” e disponibili solo in questo periodo dell’anno

  3. Un software per l’invio 

  4. Una opportuna profilazione degli utenti 

Passiamo dunque al procedimento. Una volta in possesso di una adeguata profilazione degli utenti, possiamo scegliere magari gli utenti più fedeli, ai quali dedicare esclusivi doni natalizi o ai quali riservare informazioni utili sulle nostre future iniziative. Oppure possiamo scegliere di attingere da coloro i quali sembrano essersi dimenticati più o meno gradualmente della nostra attività, magari affidandosi ad un competitor…perché non ricordare loro i nostri punti di forza?

Aggiungiamo poi un bel flashback. In altri termini, una buona dose di analisi del passato. Se non è il primo anno che ci dedichiamo al marketing natalizio, possiamo rispolverare le esperienze precedenti al fine di trovarne punti di forza da riproporre e/o qualche défaillance da evitare.

Cosa non ha funzionato? Quali offerte hanno portato i migliori risultati? Su quali prodotti o servizi? Quali canali sono stati scelti e quali hanno portato ad una maggiore resa? Sono stati registrate conseguenze rilevanti e/o variazioni del comportamento degli utenti dopo la campagna?

Arriviamo adesso al cuore della nostra email, o al morbido ripieno del dolce natalizio che stiamo preparando.

Scegliamo un design che sia da una parte conforme al “Tone of Voice” adottato usualmente dalla nostra azienda, che però, d’altra parte, si adegui anche al periodo natalizio, all’atmosfera e alle idee da esso veicolate. Lo stesso vale anche per il copy. Non dimenticare di comunicare un effetto “sorpresa” rispetto alle email che vengono inviate solitamente durante l’anno. Una buona e consolidata idea può essere quella di dare alla tua immagine aziendale un’impronta natalizia, giocando con grafiche e con il logo.

Studia i momenti chiave per l’invio delle email e scegli una data che ti consenta di avere i giusti tempi per raggiungere i tuoi obiettivi.

Scegliamo poi offerte e promozioni (nel caso di una DEM dall’impostazione commerciale) o informazioni (nel caso di una newsletter)sempre in relazione agli obiettivi che vogliamo raggiungere. Vuoi far conoscere il tuo brand? Vuoi portare nuovi utenti sul tuo sito? Vuoi indurre ad acquistare una nuova linea di prodotti? Prova a farti queste domande…

Ed infine, non dimenticare di guarnire la tua torta. Scegli un oggetto appropriato per l’evento natalizio, che richiami le feste, ma che, allo stesso tempo comunichi chiaramente il TUO messaggio ed il TUO obiettivo.

Naturalmente… non dimenticare di pensare ai tuoi clienti anche nel giorno di festa con un bel messaggio di auguri!

Ti è piaciuto il nostro articolo?

PARLACI DEL TUO PROGETTO

wtreebe
Piazza Luigi di Savoia, 22
70121 Bari
P.IVA IT08002720723
Email: info@treebe.it
Telefono: +39 328 255 1541

Privacy & cookies policy
confbaribat