Perché la tua azienda deve avere un e-commerce

Perché la tua azienda deve avere un e-commerce

Ad oggi, il  numero di imprenditori e piccoli commercianti che si rivolgono al web per la vendita dei loro servizi e prodotti è in costante crescita. Molti  di loro decidono di affiancare l’e-commerce alla vendita “fisica” nel proprio store, altri invece, seguono una via più netta decidendo di puntare esclusivamente sulla vendita dei propri prodotti tramite il web.

Se hai deciso di perseguire tale strada, di certo l’ e-commerce rappresenta una valida opportunità  per incrementare i tuoi guadagni ma allo stesso tempo nasconde insidie e aspetti negativi che devi assolutamente valutare e analizzare.

Perché vuoi aprire un tuo negozio on-line?

Ecco, talvolta il cliente si preoccupa maggiormente di chi lo deve realizzare, di quale agenzia specializzata gli fa spendere meno (diffidate da chi vi offre un e-commerce a quattro soldi). Per realizzare un e-commerce che funzioni, e non è detto che il successo dipenda da quanto voi avete speso, è fondamentale capire e analizzare il proprio settore di riferimento, i propri competitors, la domanda e l’offerta del tuo prodotto!

Esistono settori nei quali la grande concorrenza e la presenza dei colossi del e-commerce come Amazon, eBay ti portano inevitabilmente a soccombere senza alcuna speranza. Potrai spendere centinaia di euro ma stai sicuro che il tuo cliente tipo non comprerà da te! Per tali ragioni è fondamentale, per avere un e-commerce che funzioni e ti porti dei margini di guadagno, ritagliarsi il proprio spazio in settori/nicchie dove i grandi colossi peccano di disponibilità e di informazioni. L’ esistenza di nicchie e prodotti specifici hanno portato i commercianti a trovare una loro collocazione nel mondo e-commerce grazie anche alle comunità di appassionati con i loro blog  e forum tematici.

Perchè dovresti vendere online?

1 – Possibilità di raggiungere mercati esteri senza creare una rete di vendita locale

2 – Possibilità di individuare e accedere a mercati di nicchia

3 – Testare un nuovo prodotto o servizio

4 – Generare e rafforzare l’identità aziedale

5 – Creare clamore intorno ad un prodotto

6 – Mantenere il controllo diretto degli investimenti pubblicitari

Quali sono i vantaggi nell’aprire un e-commerce.

1- Tutte le persone che accedono al web posso diventare tuoi potenziali clienti. Posso accedervi da qualsiasi dispositivo e acquistare il tuo prodotto o servizio.

2- La vendita può avvenire in qualsiasi momento del giorno o della notte, 365 giorni all’ anno e da qualsiasi parte del mondo

3- Minori costi di gestione rispetto ad un negozio fisico (affitto, personale, ecc..)

gli svantaggi dell’ e-commerce

1- Il commercio elettronico elimina l’ interazione fisica tra venditore e acquirente, eliminando la possibilità di creazione di un rapporto di fiducia reciproca. La fiducia e l’affidabilità è un elemento essenziale per un e-commerce in quanto il cliente che visiterà il tuo negozio on-line non conoscerà chi c’è dietro il monitor e quindi la sua impressione si baserà su ciò che i tuoi clienti passati hanno detto di te.

2 – Tempi di attesa relativamente lunghi. Quando un cliente acquista on-line non esce con con il prodotto in mano. I tempi di attesa naturalmente sono differenti, anche se la tendenza è quella di accorciarli sempre.

3 – Maggiore concorrenza. Il cliente può facilmente confrontare i prezzi di uno stesso prodotto con centinaia di altri e-commerce concorrenti e decidere in seguito dove acquistare. Questo porta inevitabilmente a far “cadere” il prezzo e a ridurre notevolmente il margine di guadagno.

In un contesto dove vi è una saturazione di aziende che puntano sull’e-commerce, il segreto per avere successo è quello di personalizzare e porre al centro della propria strategia di vendita e di marketing l’ esperienza del cliente. Non è più il prodotto il cardine su cui tutto ruota ma è il cliente finale e la personalizzazione del che esso stesso vuole acquistare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

uno × 5 =